Categoria: Monumenti

53 articoli

Oratorio dei Ss. Filippo e Giacomo

L’Oratorio dei Ss. Filippo e Giacomo, conosciuto anche come “cripta di San Valentino” ,di proprietà della parrocchia di S. Valentino, fu edificato sull’antico sacello-oratorio, innalzato nel sec. VIII dal Vescovo Agnello. Il portale d’ingresso dell’oratorio è sormontato dall’elegante abside pensile ad arco ellittico (caratteristico e raro esempio di architettura romanica). Sporge sul portale a tre […]

La Grangia Urbana

L’analisi storico-artistica della chiesa di Santa Maria Maggiore a Ferentino, per l’indagine architettonica della quale rimandiamo tanto alla prima parte di questo studio quanto a un recente contributo di Righetti Tosti-Croce (1), ha messo in rilievo alcuni episodi che costituiscono il punto d’avvio di questa parte della ricerca. Lo stanziamento dell’ordine cistercense in Ferentino è […]

Porta San Francesco

E’ situata tra tramontana e ponente; i suoi lati sono composti di quattro pietre per ciascuno e formano un piede diritto. Manca dell’architrave. Al tempo dei Romani e sicuramente quando furono fatti gli altri restauri, venne ricoperta da una volta che si discerne alla più recente struttura. È munita di una torre e prende il […]

Grottapara

Porterula che si trova di fronte a Porta Santa Croce, verso l’interno della città. Forse era l’uscita della via di sicurezza sotterranea che, partendo dall’Acropoli, conduceva, verso levante, fuori della città. L’architrave della porta non ha incastri verso la luce della porta stessa, bensì nella parte superiore, ove si collega perfettamente con le altre pietre […]

Porta Santa Croce

Ad est della Città, nella prima cerchia delle mura, In corrispondenza della porta di sortita della cittadella, detta Grottapara, esistono i ruderi di una porta, gemella a quella di porta Casamari, ma di dimensioni più ridotte: Porta S. Croce, del I secolo a.C. In origine, era costituita da due archi, come quella parallela di via […]

Porta Casamari

Sembra che la realizzazione di questa porta si debba far risalire al tempo di Silla (II-I sec. a.C.), quando vennero effettuate altre opere di difesa sull’Acropoli e di abbellimento della città. Il nome di Porta Casamari (in quanto conduce verso l’Abbazia di Casamari), insieme a quello dell’omonima via, sostituì quello di Porta Maggiore certamente in […]

Porta Sanguinaria

È la porta più importante della città e quella meglio conservata. Si trova a sud della città e guarda verso est. In origine aveva un architrave sostituito al tempo dei Romani da un arco a tutto sesto costituito da 13 conci radiali. Probabilmente detto architrave fu sostituito con un arco a tutto sesto nel periodo […]

Porta Pentagonale

Si apre nella parete sud di Ferentino, tra porta Sanguinaria e porta Stupa. E’ priva di arco e di epistilio, come quella di Civita Vecchia di Arpino e come la Porta di S. Pietro o Porta Santi di Segni, e richiama alla mente le antichissime porte di Argo, Micene e Tirinto. Detta Porta è sbarrata […]

Porta Stupa

Si trova tra Porta Pentagonale e Porta Sant’ Agata o del Borgo. Detta porta, esposta a ponente, è più angusta di porta Sant’ Agata ed ha quattro pietre per parte. Anch’essa manca del rispettivo architrave e fu, al tempo dei Romani, coperta da una volta che ben si distingue. Molto probabilmente dovette essere una porta […]

Porta Sant’ Agata

Porta Sant’Agata o Porta del Borgo dà inizio all’attuale via Consolare (per chi proveniva dalla via Latina Inferiore) ed è in corrispondenza diretta con Porta Montana. Anch’essa presenta il sistema a bugnato, ma nella parte superiore emergono due epigrafi: una dedicata a Giulia Domna, l’altra a suo figlio Caracalla1 , la cui intitolatura indica una […]